Moderati guadagni alla Borsa di New York

(Teleborsa) – Partenza prudente per la borsa di Wall Street con gli investitori cauti in attesa della pubblicazione dei verbali dell’ultimo vertice Fed, da cui il mercato attende indicazioni sui tempi della prevista stretta di politica monetaria.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones sale dello 0,21% a 34.649 punti; sulla stessa linea, l’S&P-500 procede a piccoli passi, avanzando a 4.357 punti. Guadagni frazionali per il Nasdaq 100 (+0,42%) con il settore tecnologico ancora in luce dopo i record della vigilia e nonostante il tonfo dei gruppi tech cinesi che hanno risentito della nuova stretta del governo di Pechino; sulla stessa linea, in moderato rialzo l’S&P 100 (+0,35%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti materiali (+0,59%), beni di consumo secondari (+0,53%) e informatica (+0,49%).


Al top tra i giganti di Wall Street, American Express (+1,29%), Apple (+0,94%), IBM (+0,72%) e Boeing (+0,67%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Honeywell International, che prosegue le contrattazioni a -7,13%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Seagate Technology (+1,52%), Altera (+1,23%), Amazon (+1,20%) e Sirius XM Radio (+1,15%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Bed Bath & Beyond, che continua la seduta con -2,01%.

Seduta negativa per Moderna, che mostra una perdita dell’1,65%.

Sottotono Vertex Pharmaceuticals che mostra una limatura dello 0,82%.

Deludente Akamai Technologies, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Moderati guadagni alla Borsa di New York