Moderati guadagni alla Borsa di New York

(Teleborsa) – Lieve aumento per la Borsa di Wall Street, alle prese con importanti operazioni di M&A come il matrimonio tra United Technologies e Raytheon e la decisione di Salesforce di acquistare Tableau Software.

L’indice Dow Jones sale dello 0,55% a 26.125,98 punti, proseguendo la serie positiva iniziata lunedì scorso grazie alle notizie positive provenienti dal fronte dazi con la Cina e con il Messico. Intanto Trump è tornato a scagliarsi contro la Fed. Performance positiva per l’S&P-500, che continua la giornata in aumento dello 0,79% rispetto alla chiusura della seduta precedente. Balza in alto il Nasdaq 100 (+1,94%), come l’S&P 100 (0,9%).

Finanziario (+1,40%), beni di consumo secondari (+1,38%) e informatica (+1,38%) in buona luce sul listino S&P 500. In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto utilities, che riporta una flessione di -0,60%.

Tra i protagonisti del Dow Jones, Goldman Sachs (+2,88%), Intel (+2,10%), JP Morgan (+1,70%) e 3M (+1,70%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su McDonald’s, che ottiene -2,72%.

Pesante Dowdupont, che segna una discesa di ben -2,12 punti percentuali.

Sotto pressione United Technologies, che accusa un calo dell’1,92%.

Discesa modesta per Verizon Communication, che cede un piccolo -0,56%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Analog Devices (+6,11%), Wynn Resorts (+6,09%), Kraft Heinz (+4,84%) e Advanced Micro Devices (+4,67%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Incyte, che prosegue le contrattazioni a -3,44%.

Scivola Electronic Arts, con un netto svantaggio dell’1,51%.

In rosso Starbucks, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,05%.

Pensosa Netflix, con un calo frazionale dello 0,92%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Moderati guadagni alla Borsa di New York