Moderate perdite a Wall Street

(Teleborsa) – Apre in frazionale ribasso New York, dopo che il rendimento del titolo del Tesoro trentennale ha toccato i minimi record. Il dato, insieme al perdurare dell’incertezza sull’evoluzione delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina, continua a rendere poco ottimisti gli investitori che vedono sempre più probabile un rallentamento dell’economia globale.

Il Dow Jones sta lasciando sul parterre lo 0,28%; sulla stessa linea mentre lo S&P-500 ha un andamento depresso e scambia sotto i livelli della vigilia a 2.861,51 punti. Leggermente negativo il Nasdaq 100 (-0,41%), come l’S&P 100 (-0,3%).

In discesa a Wall Street tutti i comparti dell’S&P 500.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, IBM (+0,91%) e Chevron (+0,60%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Johnson & Johnson, che continua la seduta con -1,05%.

Fiacca Microsoft, che mostra un piccolo decremento dello 0,94%.

Discesa modesta per Visa, che cede un piccolo -0,76%.

Pensosa Intel, con un calo frazionale dello 0,76%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Netease Inc Each Repr 25 Com Stk (+3,06%), O’Reilly Automotive (+1,19%), Verisk Analytics (+0,99%) e Analog Devices (+0,89%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Autodesk, che prosegue le contrattazioni a -12,42%.

Sensibili perdite per Activision Blizzard, in calo del 2,07%.

Soffre Ulta Beauty, che evidenzia una perdita dell’1,94%.

Preda dei venditori Ross Stores, con un decremento dell’1,90%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Moderate perdite a Wall Street