Moderate perdite a Wall Street

(Teleborsa) – Si muove in frazionale ribasso Wall Street, dopo il taglio delle stime di crescita dell’economia da parte dell’FMI. L’indice Dow Jones sta lasciando sul parterre lo 0,68%; sulla stessa linea, in lieve calo l’S&P-500, che continua la giornata a 2.880,13 punti. Sotto la parità il Nasdaq 100, che mostra un calo dello 0,37%, come l’S&P 100 (-0,5%).

Nell’S&P 500, non si salva alcun comparto. Tra i più negativi della lista dell’S&P 500, troviamo i beni industriali (-1,14%), energia (-1,09%) e beni di consumo secondari (-0,79%).

Unica tra le Blue Chip del Dow Jones a riportare un sensibile aumento è Walt Disney (+1,73%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Caterpillar, che continua la seduta con -1,68%.

Scivola Boeing, con un netto svantaggio dell’1,63%.

In rosso Home Depot, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,39%.

Spicca la prestazione negativa di Exxon Mobil, che scende dell’1,26%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Cerner (+11,21%), Monster Beverage (+2,26%), Facebook (+1,58%) e Workday (+1,49%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Advanced Micro Devices, che ottiene -4,10%.

Tonfo di Wynn Resorts, che mostra una caduta del 3,13%.

Lettera su Micron Technology, che registra un importante calo del 2,49%.

Affonda Align Technology, con un ribasso del 2,43%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Moderate perdite a Wall Street