Moderate perdite a Wall Street

(Teleborsa) – Si muove in frazionale ribasso Wall Street, in attesa delle decisioni della Fed. Il Dow Jones sta lasciando sul parterre lo 0,33%, mentre, al contrario, si muove intorno alla parità l’S&P-500, che continua la giornata a 4.190 punti.

Sui livelli della vigilia il Nasdaq 100 (-0,18%); come pure, consolida i livelli della vigilia l’S&P 100 (+0,13%).

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per i settori energia (+3,19%), telecomunicazioni (+1,65%) e materiali (+0,54%). Il settore informatica, con il suo -0,87%, si attesta come peggiore del mercato.

Tra i protagonisti del Dow Jones, Chevron (+2,43%), Visa (+2,25%), American Express (+1,80%) e DOW (+1,76%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Amgen, che continua la seduta con -7,39%.

Pessima performance per Microsoft, che registra un ribasso del 2,86%.

Sessione nera per Boeing, che lascia sul tappeto una perdita del 2,61%.

Vendite su Travelers Company, che registra un ribasso dell’1,22%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Alphabet (+4,60%), Alphabet (+3,91%), Mondelez International (+3,74%) e Liberty Global (+2,67%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Amgen, che prosegue le contrattazioni a -7,39%.

In caduta libera Discovery, che affonda del 4,46%.

Pesante Sirius XM Radio, che segna una discesa di ben -4,41 punti percentuali.

Seduta drammatica per C.H.Robinson, che crolla del 4,26%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Moderate perdite a Wall Street