Moderate perdite a Wall Street

(Teleborsa) – Si muove in frazionale ribasso Wall Street, con il Dow Jones che sta lasciando sul parterre lo 0,26%, mentre, al contrario, si muove intorno alla parità l’S&P-500, che continua la giornata a 3.040 punti.

Guadagni frazionali per il Nasdaq 100 (+0,21%); senza direzione l’S&P 100 (-0,17%).

Nell’S&P 500, non si salva alcun comparto. Il settore sanitario, con il suo -0,48%, si attesta come peggiore del mercato.

Al top tra i giganti di Wall Street, Raytheon Technologies (+2,75%), 3M (+1,41%), DOW (+1,07%) e Walt Disney (+1,00%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Merck & Co, che ottiene -2,44%.

Pessima performance per Home Depot, che registra un ribasso del 2,28%.

Spicca la prestazione negativa di Chevron, che scende dell’1,98%.

IBM scende dell’1,30%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Moderna (+5,71%), Discovery (+4,30%), Dish Network (+4,28%) e Discovery (+3,86%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Ross Stores, che prosegue le contrattazioni a -3,02%.

Sessione nera per Liberty Global, che lascia sul tappeto una perdita del 2,26%.

Calo deciso per Liberty Global, che segna un -1,75%.

Sotto pressione SBA Communications, con un forte ribasso dell’1,73%.

Tra le variabili macroeconomiche di maggior peso nei mercati nordamericani, domani nel pomeriggio alle 14:30, negli Stati Uniti, saranno pubblicate le Vendite al Dettaglio (8% nelle stime degli esperti).

Mercoledì alle 16:30, negli Stati Uniti, saranno pubblicate le Scorte di Petrolio che, in base alle analisi degli esperti del settore, è previsto pari a -1,74 Mln barili.

I mercati sono in attesa del PhillyFed degli Stati Uniti (il precedente era -43,1 punti), previsto giovedì dopo le 14:30, per il quale gli analisti stimano -25 punti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Moderate perdite a Wall Street