Mobilità sostenibile, accordo ENI-Snam per stazioni rifornimento gas naturale

(Teleborsa) – ENI e Snam, attraverso la controllata Snam4Mobility, hanno firmato il secondo contratto applicativo per realizzare 20 nuove stazioni di rifornimento di CNG (gas naturale compresso) per autotrazione sul territorio nazionale.

Il contratto, a distanza di alcuni mesi dalla firma del primo applicativo relativo a un lotto di 14 impianti di CNG, alcuni dei quali apriranno alle vendite entro il primo trimestre del 2019, ha per oggetto la progettazione, realizzazione e manutenzione da parte di Snam di 20 nuovi impianti di CNG all’interno della rete nazionale di distributori ENI.

L’investimento per tali attività sarà nell’ordine dei 10 milioni di euro.

Il contratto – spiegano le due società con una nota congiunta – rientra tra le iniziative di Snam4Mobility per promuovere la mobilità sostenibile in tutto il Paese, a beneficio dell’ambiente e dei consumatori. La società, in particolare, si rivolge agli operatori del settore per supportare lo sviluppo degli impianti di rifornimento di gas naturale e biometano e una loro maggiore diffusione nelle diverse regioni italiane, migliorando anche la qualità del servizio di erogazione agli utenti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mobilità sostenibile, accordo ENI-Snam per stazioni rifornimento ga...