Misure anti-terrorismo, registrati e conservati anche i metodi di pagamento dei passeggeri aerei

(Teleborsa) – La risposta europea al terrorismo fa discutere: ad inizio mese i ministri degli interni europei hanno siglato un accordo di massima sulla creazione di un database nel quale registrare tutti i passeggeri che volano da e verso l’Unione Europea. Le informazioni verranno inserite nel PNR (Passenger Name Record), un registro, consultabile dalle polizie degli stati membri, in cui verranno conservati i dati sensibili dei passeggeri aerei.

“Da molti anni ripeto che bisogna sacrificare un po’ di privacy a favore della sicurezza, a maggior ragione dopo i recenti avvenimenti di cronaca. Con l’introduzione del registro PNR, verranno registrati e conservati tutti i dati dei passeggeri aerei, compresi i metodi di pagamento, i dati dei titolari delle carte di credito utilizzate per l’acquisto o il luogo in cui è stato comprato il biglietto”, ha dichiarato Maurizio Pimpinella, Presidente dell’Associazione Italiana Istituti di Pagamento e di Moneta Elettronica, giudicandosi soddisfatto delle nuove misure anti-terrorismo. “Grazie ai pagamenti elettronici, questa tracciabilità sarà ancora più completa, permettendo di individuare anche l’identità di coloro che comprano i biglietti per terze persone. Quello che mi auguro è che presto siano istituiti simili registri anche per altri settori sensibili, come quello dei compro oro e dei money transfer, in modo da riuscire a contenere e bloccare tutti i possibili finanziamenti alle cellule terroristiche”, ha concluso.

Misure anti-terrorismo, registrati e conservati anche i metodi di paga...