Miss Fisco piange la mancata riforma del Catasto: un’occasione perduta

La mancata riforma del catasto è un’occasione perduta, anche se il lavoro preparatorio potrà tornare utile in futuro.
Lo ha affermato la Direttrice dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, nel corso di un’audizione alla Camera.
 
“Abbiamo fatto due anni di lavori preparatori che comunque saranno utili perché ci hanno permesso la bonifica e il riallinamento di tutti i dati. Noi eravamo pronti, avevamo presentato dei progetti” ha dichiarato, aggiungendo: “Avevamo preparato tutti gli elementi perché il legislatore potesse prendere le sue decisioni, ma per il momento c’è stato questo accantonamento, la delega è scaduta e non sappiamo se il Parlamento o il governo presenteranno una iniziativa legislativa che ne permetta la ripresa”.

In ogni caso, secondo Orlandi, “è stata un’occasione perduta perché era un reale aggiornamento delle informazioni e delle conoscenze sul valore reale degli immobili. Poi era da vedere come utilizzarla. La legge fissava l’invarianza di gettito, e quindi avrebbe permesso un riallinamento tra chi paga e chi non ha mai pagato”.

La riforma del catasto, ha concluso, “e’ un’operazione importante, non e’ detto che sia accantonata, in futuro potrebbe tornare”.

Miss Fisco piange la mancata riforma del Catasto: un’occasione p...