Misiani, “nuovo” MES strumento utile ma non decisivo

(Teleborsa) – A pochi giorni dal cruciale Consiglio europeo in programma il prossimo 23 aprile, in Italia prosegue il dibattito sul MES. “Senza condizioni e con caratteristiche diverse dal vecchio MES rientra come abbiamo sempre detto tra le cose possibili, poi è chiaro che lo discuteremo. Lo ha detto il Viceministro dell’Economia, Antonio Misiani intervenuto a Sky Tg24.

“C’è un Consiglio il 23 e se confermerà che non ci sono condizioni – ha aggiunto – credo sia uno strumento utile ma non decisivo. Parliamo solo del 2% del PIL. Credo che la via maestra sia il Recovery Fund”.

Discussione, dunque, ancora nel vivo e soluzione lontana. Ieri, le parole del Commissario Ue per gli Affari economici, Paolo Gentiloni: “Fondo significa una emissione comune. Si tratterà di discutere se questa emissione la faremo con il bilancio cmunitario o con altri strumenti, ma lì arriveremo. Ne sono convinto”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Misiani, “nuovo” MES strumento utile ma non decisivo