MISE, terminata la terza riunione per la BUL

(Teleborsa) – Terminata ieri la terza riunione del nuovo Comitato di indirizzo e monitoraggio sulle attività di potenziamento della rete infrastrutturale pubblica per la banda ultra larga (il c.d Comitato di indirizzo Infratel). Alla riunione si è parlato dello stato attuale dei lavori di realizzazione della BUL, sottolineando l’importanza dello sviluppo sul territorio e la necessità di risoluzione delle problematiche relative ai permessi di cantiere.

Open Fiber, seduta al tavolo e rappresentata dall’Amministratore Delegato Elisabetta Ripa, ddl Responsabile relazioni esterne Andrea Falessi e dal Direttore network & operations Stefano Paggi, ha reso noto l’avvio di 1.300 cantieri e la prevista apertura, entro il 2019, di ulteriori 2.000 cantieri a copertura di circa 1,3 milioni di utenze.

Nell’incontro, oltre ai rappresentanti della società e ai componenti del Comitato, hanno partecipato il Consigliere giuridico Marco Bellezza, il Sottosegretario all’Istruzione Salvatore Giuliano e, per la Regione Veneto, Idelfo Borgo.

E’ stato posto al vaglio anche il lavoro della task force costituita dal MiSE per offrire supporto alle Regioni nella rendicontazione delle opere concretizzate. Affrontato infine il tema del necessario sostegno alla domanda per l’attivazione dei servizi BUL, con particolare attenzione rivolta a scuole, PMI e ai centri per l’impiego, oltre che ai cittadini.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MISE, terminata la terza riunione per la BUL