Mise, al via la riorganizzazione delle attività nel settore idrocarburi

(Teleborsa) – Il Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) ha deciso la riorganizzazione interna delle funzioni relative alle attività nel settore degli idrocarburi per ottenere ancora maggiore sicurezza verso le persone e l’ambiente. 

Con decreto ministeriale 30 ottobre 2015 è stata definita la separazione di funzioni in capo alla Direzione Generale per le Risorse Minerarie ed Energetiche (DGRME), ovvero tra: le funzioni relative al rilascio dei permessi di prospezione, di ricerca e delle concessioni di coltivazione di idrocarburi e di stoccaggio sotterraneo di gas naturale, nonché alla gestione delle relative entrate economiche, da un lato, e le attività di gestione tecnica, controllo, vigilanza e sicurezza anche ambientale delle operazioni, dall’altro lato.

Le funzioni relative al rilascio dei permessi di prospezione, di ricerca e delle concessioni di coltivazione di idrocarburi, nonché alla gestione delle relative entrate economiche, diventano di competenza della Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e le Infrastrutture Energetiche (DGSAIE).

Le attività di gestione tecnica, controllo, vigilanza e sicurezza anche ambientale delle operazioni saranno di competenza della nuova  Direzione Generale per la Sicurezza – UNMIG (DGS-UNMIG), che si avvarrà del patrimonio ricco di risultati di eccellenza in materia di prevenzione delle sezioni UNMIG e dei Laboratori di analisi chimiche e mineralogiche disponibili.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mise, al via la riorganizzazione delle attività nel settore idrocarbu...