Ministro Delrio su porti: Alto Adriatico faccia sistema per traffici Cina

(Teleborsa) – “I porti dell’Alto Adriatico devono offrirsi come un unico sistema integrato per attrarre i traffici in arrivo dall’Estremo Oriente”. Lo ha sostenuto il Ministro delle infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, durante una pausa della conferenza internazionale “Along The Silk Roads  (Lungo la Via della Seta)”, organizzata a Venezia dalla Fondazione per la Collaborazione tra i Popoli, l’Autorità Portuale di Venezia e la Nankai University.

Il ministro ha annunciato che si organizzerà “presto un incontro con le tre regioni interessate, Veneto, Friuli-Venezia Giulia ed Emilia-Romagna, per coordinare le attività a livello infrastrutturale”. Un tema importante, perché “l’Italia, purtroppo, soffre di un gap infrastrutturale portuale che richiederebbe più investimenti e maggior coordinazione, poiché spesso gli investimenti sono duplicati”.

Delrio ha anche “aperto” all’idea del porto offshore per Venezia, che dovrà essere tuttavia valutata dal Cipe. “E’ una piattaforma che ha un iter molto complesso e che richiede analisi molto approfondite da parte dei tecnici”, ha precisato. E per quanto riguarda la rivalità tra i porti, Delrio ha evidenziato che “la chiave non è nella competizione ma nella cooperazione fra di noi, e nella competizione con i sistemi più forti, come Rotterdam”.

Ministro Delrio su porti: Alto Adriatico faccia sistema per traffici Cina
Ministro Delrio su porti: Alto Adriatico faccia sistema per traffici&n...