MIMS, Giovannini indica 4 priorità post riforma Ministero

(Teleborsa) – Il Ministro Enrico Giovannini ha firmato la Direttiva per l’attività amministrativa e la gestione del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS) per il 2021. Quattro le priorità politiche: sviluppo di infrastrutture sostenibili e resilienti, aumento dell’efficienza e della sostenibilità dei trasporti, aumento della sicurezza delle infrastrutture, della mobilità e delle persone, miglioramento dell’azione del Ministero e avvio di una gestione sostenibile delle sue strutture.

Dalle priorità politiche discendono 17 obiettivi strategici e 58 obiettivi operativi, dal cui conseguimento dipenderà anche la componente variabile della retribuzione dei dirigenti e del personale del Ministero.

Particolare attenzione verrà posta ad una serie di tematiche: accelerazione degli iter di realizzazione delle opere pubbliche (semplificazioni), rafforzamento dei sistemi di monitoraggio su infrastrutture e trasporti, rapidità di predisposizione dei decreti attuativi previsti dalla normativa vigente.

Inoltre, in coerenza con la trasformazione della denominazione del Dicastero, sono stati assegnati nuovi obiettivi volti ad incorporare l’obiettivo di sviluppo sostenibile.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MIMS, Giovannini indica 4 priorità post riforma Ministero