Milleproroghe, il governo pone la fiducia anche al Senato

(Teleborsa) – Il governo ha posto la fiducia nell’Aula del Senato sul decreto Milleproroghe, il testo varato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 24 dicembre, che serve a rinviare una serie di norme o disposizioni.

Il decreto, due settimane fa, aveva ottenuto il via libera dell’Aula della Camera su cui il Governo aveva incassato anche la fiducia. I voti a favore erano stati 283, i contrari 149 e 8 le astensioni.

A porre la questione di fiducia che sarà votata nella corso della mattinata, è stato il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi.

Il decreto deve essere convertito in legge entro il 28 febbraio, pena la decadenza.

In mattinata è prevista la discussione generale per il voto di fiducia. Poi l’Assemblea riprenderà i lavori nel pomeriggio e la prima chiama per il voto di fiducia inizierà alle ore 18.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Milleproroghe, il governo pone la fiducia anche al Senato