Milano sui minimi, pesano le banche

(Teleborsa) – Proseguono le vendite in Europa, soprattutto a Piazza Affari che si è appena portata sui livelli più bassi della giornata. I mercati avevano iniziato la seduta al ribasso dopo il finale in rosso di Tokyo ed il taglio dei target di crescita della Cina per il 2016. 

Riflettori puntati sulla riunione di politica monetaria della BCE in agenda giovedì, in vista di nuove misure espansive.
Intanto la Bri lancia l’allarme: “tempesta in arrivo per la finanza globale”.

Male l’indice Sentix: in Europa la fiducia degli investitori è scivolata sui minimi da aprile 2015.

Lieve calo dell’Euro / Dollaro USA, che scende a quota 1,095. Segno più per l’oro, che mostra un aumento dello 0,88%. Seduta positiva per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che registra un guadagno dell’1,34%.

Sulla parità lo spread, che rimane a quota 123 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,43%.

Tra le principali Borse europee, vendite su Francoforte, che registra un ribasso dell’1,05%, seduta negativa per Londra, che segna una perdita dello 0,86%, sotto pressione Parigi, che accusa un calo dell’1,05%.

Giornata nera per la Borsa di Milano, che affonda dell’1,88%.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Saipem (+4,43%): Jefferies ha alzato la raccomandazione a hold da underperform. Richiesta Moncler (+0,81%) dopo la promozione di HSBC.

Offerte le banche, con Banca Mps in discesa del 6,16%.
In apnea Banco Popolare, che arretra del 6,14%, aspettando le evoluzioni sull’esame da parte della Bce del progetto di integrazione con Banca Popolare di Milano, che a sua volta registra un importante calo del 4,48%.
Tonfo di Banca Popolare dell’Emilia Romagna, che mostra una caduta del 5,82%.

Male Telecom Italia -3,73%: smentite le indiscrezioni sull’uscita di Patuano.

Giù Mediaset -1,77%, in attesa di novità da Vivendi per un’eventuale alleanza strategica.

Poco mossa A2A +0,28%, che ha firmato l’accordo con Linea Group per l’acquisto del 51% di LGH.

Sul listino completo su di giri Energica Motor Company +9% dopo essere entrata nel mercato UK.

Sospesa al ribasso Banca Carige, dopo la batosta di venerdì sulla maxi perdita ed il faro della BCE.

Milano sui minimi, pesano le banche