Milano positiva assieme alle borse europee

(Teleborsa) – Acquisti diffusi sui listini azionari europei, con il FTSE MIB che mette a segno la stessa performance positiva del Vecchio Continente. Gli investitori riflettono sui messaggi contrastanti arrivati dalla Federa Reserve: il numero uno della Federal Reserve, Jerome Powell ha cercato di rassicurare gli animi minimizzando il rischio inflazione, mentre il presidente della Fed di Dallas, Roberto Kaplan ha dichiarato che la ripresa economica raggiungerà la soglia prevista per l’avvio del tapering.

Sul mercato valutario, l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,193. Nessuna variazione significativa per l’oro, che scambia sui valori della vigilia a 1.782 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) mostra un timido guadagno e segna un +0,57%.

Sulla parità lo spread, che rimane a quota +111 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,89%.

Tra gli indici di Eurolandia sostanzialmente tonico Francoforte, che registra una plusvalenza dello 0,68%, sostanzialmente invariato Londra, che riporta un moderato +0,19%, e buona performance per Parigi, che cresce dello 0,84%. Lieve aumento per la Borsa di Milano, che mostra sul FTSE MIB un rialzo dello 0,67%; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share avanza in maniera frazionale, arrivando a 27.700 punti.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, exploit di Amplifon, che mostra un rialzo del 2,44%.

Sostenuta Campari, con un discreto guadagno dell’1,93%.

Buoni spunti su DiaSorin, che mostra un ampio vantaggio dell’1,90%.

Ben impostata Unipol, che mostra un incremento dell’1,64%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Pirelli, che continua la seduta con -1,75%.

Spicca la prestazione negativa di Banco BPM, che scende dell’1,34%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Falck Renewables (+1,95%), Credem (+1,76%), Tinexta (+1,58%) e Biesse (+1,29%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Tod’s, che prosegue le contrattazioni a -3,72%.

Seduta drammatica per Autogrill, che crolla del 3,48%.

Brunello Cucinelli scende dell’1,45%.

Calo deciso per Ascopiave, che segna un -1,12%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Milano positiva assieme alle borse europee