Milano poco mossa in avvio. Tonica Francoforte

(Teleborsa) – Partenza cauta per Piazza Affari che non si sposta dai valori della vigilia, in linea con i principali mercati di Eurolandia. 

L’Euro / Dollaro USA mostra un calo dello 0,24%. Nessuna variazione significativa per l’oro, che scambia sui valori della vigilia a 1.316,2 dollari l’oncia. Seduta in frazionale ribasso per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che lascia, per ora, sul parterre lo 0,21%.

Sale lo spread, attestandosi a 119 punti base, con un incremento di 3 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari all’1,76%.

Nello scenario borsistico europeo Francoforte registra una plusvalenza dello 0,67%, guadagno moderato per Londra, che avanza dello 0,57%, Parigi è stabile +0,1%.

Piazza Affari apre la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,02% sul FTSE MIB.

Risultato positivo a Piazza Affari per i settori Tecnologico (+0,89%), Materie prime (+0,75%) e Immobiliare (+0,44%). Nel listino, i settori Automotive (-0,62%) e Beni personali e casalinghi (-0,58%) sono tra i più venduti.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Banco BPM (+1,03%), Mediaset (+0,95%), CNH Industrial (+0,92%) sul buyback e STMicroelectronics (+0,90%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Luxottica, che registra una flessione dell’1,51%. Si concentrano le vendite su Fiat Chrysler, che soffre un calo dell’1,20%. Frazionale la discesa di Eni -0,61% dopo i conti positivi del 1° trimestre.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Sias (+5,62%), ASTM (+2,06%), Saras (+1,97%) e Piaggio (+1,18%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Geox -0,58%.

Milano poco mossa in avvio. Tonica Francoforte