Milano marcia in positivo assieme ai Mercati del Vecchio Continente

(Teleborsa) – Acquisti diffusi sui listini azionari europei, con il FTSE MIB che mette a segno la stessa performance positiva del Vecchio Continente. Bilancio negativo per la borsa americana, dove l’S&P-500 segna un calo dello 0,33% con gli investitori in attesa del dato chiave dell’inflazione che sarà pubblicato giovedì.

Sul mercato valutario, l’Euro / Dollaro USA mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,25%. L’Oro mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1.892,5 dollari l’oncia. Perde terreno il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che scambia a 69,07 dollari per barile, con un calo dello 0,79%.

Balza in alto lo spread, posizionandosi a +105 punti base, con un incremento di 3 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,86%.

Nello scenario borsistico europeo senza spunti Francoforte, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi, ferma Londra, che segna un quasi nulla di fatto, e bilancio positivo per Parigi, che vanta un progresso dello 0,43%. Giornata di guadagni per la Borsa di Milano, con il FTSE MIB, che mostra una plusvalenza dello 0,99%, proseguendo la serie di otto rialzi consecutivi, iniziata il 27 del mese scorso; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share guadagna l’1,00% rispetto alla seduta precedente, scambiando a 28.301 punti.


Tra i best performers di Milano, in evidenza Unicredit (+3,47%), Poste Italiane (+2,20%), Pirelli (+1,96%) e Azimut (+1,96%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su STMicroelectronics, che prosegue le contrattazioni a -1,37%.

Calo deciso per Saipem, che segna un -1,06%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Saras (+12,63%), Rai Way (+6,24%), Anima Holding (+5,53%) e Brunello Cucinelli (+3,04%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Webuild, che prosegue le contrattazioni a -1,69%.

Sotto pressione Banca Popolare di Sondrio, con un forte ribasso dell’1,45%.

Soffre GVS, che evidenzia una perdita dell’1,29%.

Preda dei venditori Italmobiliare, con un decremento dell’1,14%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Milano marcia in positivo assieme ai Mercati del Vecchio Continente