Milano in territorio negativo assieme agli altri mercati europei

(Teleborsa) – Giornata difficile per Piazza Affari, che scambia in pesante ribasso, assieme agli altri Eurolistini, di riflesso ad un clima pessimista sui mercati mondiali. Si guarda alle banche centrali ed alla preoccupante crescita dell’inflazione.

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,051. L’Oro mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1.815,3 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) mostra un guadagno frazionale dello 0,53%.

Lieve miglioramento dello spread, che scende fino a +187 punti base, con un calo di 3 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 3,50%.

Tra le principali Borse europee scende Francoforte, con un ribasso dell’1,61%, fiacca Londra, che mostra un piccolo decremento dello 0,53%, e spicca la prestazione negativa di Parigi, che scende dell’1,16%.

A Piazza Affari, il FTSE MIB è in calo (-1,22%) e si attesta su 21.832 punti; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share perde l’1,22%, continuando la seduta a 23.870 punti.

Variazioni negative per il FTSE Italia Mid Cap (-1,32%); con analoga direzione, in ribasso il FTSE Italia Star (-1,48%).

Tra i best performers di Milano si nota Saipem (+7,44%), che tira il fiato dopo le consistenti perdite incassate negli ultijmi giorni dopo l’avvio dell’aumento di capitale. La Corte d’Appello algerina ha fra l’altor condannato la società al pagamento di una multa pe run progetto a GNL, confermando la sentenza di primo grado.

Fra le banche spicca Banco BPM (+1,22%).

La peggiore performance oggi è quella di Ferrari, che cede il 2,85%.

Crolla DiaSorin, con una flessione del 2,76%.

Vendite a piene mani su Campari, che soffre un decremento del 2,67%.

CNH Industrial scende del 2,51%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Banca Popolare di Sondrio (+2,95%), che oggi ha presentato il Piano 2022-2025.

In denaro anche OVS (+2,10%), doValue (+1,72%) e Antares Vision (+0,98%).

Le più forti vendite si registrano su Banca MPS, che prosegue le contrattazioni a -10,41%.

Pessima performance per ERG, che registra un ribasso del 3,62%.

Sessione nera per Wiit, che lascia sul tappeto una perdita del 3,52%.

In perdita Autogrill, che scende del 3,22%.

(Foto: © alessandro0770 | 123RF)