Milano e gli altri Eurolistini provano il rimbalzo

(Teleborsa) – Lieve aumento per il FTSE MIB, al pari delle principali Borse Europee. Gli Eurolistini stanno registrando un leggero rimbalzo dopo le pesanti vendite di ieri, causate dai timori che la variante Delta possa danneggiare la ripresa globale. A livello societario prosegue la stagione delle trimestrali, con i conti di UBS in Europa (risultati sopra le attese) e di Netflix negli USA.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,179. L’Oro continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,07%. Seduta sulla parità per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che si attesta a 66,41 dollari per barile.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +114 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,69%.

Tra le principali Borse europee bilancio positivo per Francoforte, che vanta un progresso dello 0,61%, buoni spunti su Londra, che mostra un ampio vantaggio dello 0,72%, e ben impostata Parigi, che mostra un incremento dello 0,91%.

Piazza Affari continua la seduta con un guadagno frazionale sul FTSE MIB dello 0,34%, bloccando così la scia ribassista sostenuta da tre cali consecutivi, che ha preso il via giovedì scorso; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share procede a piccoli passi, avanzando a 26.411 punti.

Poco sopra la parità il FTSE Italia Mid Cap (+0,43%); come pure, guadagni frazionali per il FTSE Italia Star (+0,41%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, tonica Buzzi Unicem che evidenzia un bel vantaggio dell’1,44%.

In luce Poste Italiane, con un ampio progresso dell’1,38%.

Andamento positivo per A2A, che avanza di un discreto +1,36%.

Ben comprata Leonardo, che segna un forte rialzo dell’1,12%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Atlantia, che prosegue le contrattazioni a -0,85%.

Discesa modesta per Amplifon, che cede un piccolo -0,83%.

Pensosa Recordati, con un calo frazionale dello 0,72%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Webuild (+1,55%), Ferragamo (+1,52%), Ascopiave (+1,47%) e Mutuionline (+1,42%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Biesse, che continua la seduta con -1,02%.

Tentenna Sanlorenzo, con un modesto ribasso dello 0,86%.

Giornata fiacca per Piaggio, che segna un calo dello 0,82%.

Piccola perdita per Zignago Vetro, che scambia con un -0,82%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Milano e gli altri Eurolistini provano il rimbalzo