Milano apre senza direzione insieme ai mercati europei

(Teleborsa) – Si muove all’insegna della prudenza l’avvio di settimana delle principali borse europee. Anche la borsa di Milano si allinea alla cautela che regna in Europa, e scambia poco sotto la linea di parità. 
 
In una giornata scarna di dati macro, l’attenzione degli investitori è rivolta al fronte societario. In focus ancora FCA, protagonista di un forte rally da inizio anno. Il numero uno del Gruppo Sergio Marchionne crede nella possibilità si raddoppiare gli entro il 2022, grazie soprattutto a contributo di Jeep.

L’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,222. Seduta in lieve rialzo per l’oro, che avanza a 1.342,6 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) mostra un guadagno frazionale dello 0,20%.

Tra i mercati del Vecchio Continente fiacca Francoforte, che mostra un piccolo decremento dello 0,32%, piatta Londra, che tiene la parità. Senza spunti Parigi che non evidenzia significative variazioni sui prezzi.

Piazza Affari avvia la seduta in lieve calo, riportando una variazione pari a -0,24% sul FTSE MIB. Sulla stessa linea, rimane ai nastri di partenza il FTSE Italia All-Share che scivola dello 0,25%.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, va avanti Tenaris che cresce dell’1,13%.

Tonica Azimut che segna un piccolo aumento dello 0,72%.

UnipolSai avanza dello 0,69%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su CNH Industrial che avvia -1,54%.

Discesa modesta per Exor che cede lo 0,90%.

Milano apre senza direzione insieme ai mercati europei