Migranti, ONU: “Manderemo nostro personale in Italia”

(Teleborsa) – La questione dei migranti resta più che mai in primo piano. Dopo l’avviso di garanzia nei confronti del Ministro dell’Interno Salvini, per aver bloccato i migranti a bordo della nave Diciotti, l’ONU ha “intenzione di inviare personale in Italia per valutare il riferito forte incremento di atti di violenza e di razzismo contro migranti, persone di discendenza africana e Rom”. Lo ha annunciato oggi 10 settembre a Ginevra, Michelle Bachelet, Alto commissario ONU per i Diritti Umani. Aprendo i lavori del Consiglio delle Nazioni Unite riunito da oggi 10, fino al 28 settembre. Bachelet ha precisato che una squadra sarà inviata anche in Austria.

Secondo l’Alto commissario ONU, “il Governo italiano ha negato l’ingresso di navi di soccorso delle Organizzazioni Non governative (ONG). Questo tipo di atteggiamento politico e di altri sviluppi recenti hanno conseguenze devastanti per molte persone già vulnerabili. Anche se il numero dei migranti che attraversano il Mediterraneo è diminuito, il tasso di mortalità per coloro che compiono la traversata è risultato nei primi sei mesi dell’anno ancora più elevato rispetto al passato”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Migranti, ONU: “Manderemo nostro personale in Italia”