Microsoft chiude punti vendita e punta sull’online

(Teleborsa) – Microsoft ha annunciato la chiusura definitiva di tutti i suoi punti vendita.

I negozi di Londra, New York City, Sydney e il campus di Redmond resteranno aperti come “showroom“. Gli Store, chiusi per il coronavirus, non erano più stati riaperti.

Si tratta di un “cambio strategico per le nostre operazioni retail”, con gli sforzi che saranno concentrati sulle vendite online, ha spiegato la società statunitense.

La chiusura dei Microsoft Store comporterà oneri pre-tasse di circa 450 milioni di dollari, o 0,05 dollari ad azione, nel trimestre che terminerà il prossimo 30 giugno 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Microsoft chiude punti vendita e punta sull’online