Metroweb, all’esame le offerte di Enel e Telecom

(Teleborsa) – Oggi è il giorno di Metroweb. Il Consiglio di amministrazione della Cassa Depositi e Prestiti ha aperto i lavori stamane e  sul tavolo, all’ordine del giorno c’è la vendita della quota di Metroweb di cui il Cassa depositi e prestiti ha il 46,2% attraverso Cdp Equity.

Dopo l’offerta di Telecom Italia anche Enel  ha presentato la propria offerta per Metroweb. 

806 milioni di euro. Questo è l’importo che Enel che è pronta a mettere sul piatto per assicurarsi la società della banda larga da F2i e Cassa Depositi e Prestiti.

Se i rumors, parlano di una propensione verso Enel il gruppo energetico da parte sua, spiega che non rilancerà la sua offerta su Metroweb e aspetterà la decisione dei soci.

“Abbiamo presentato un’offerta e aspettiamo che i soci Metroweb decidano che fare. Abbiamo fatto una valutazione in sintonia con il nostro piano, che in sostanza significa costruire una Metroweb su scala nazionale, sfruttando le sinergie tra le città che Metroweb ha cablato e quelle che vogliamo cablare noi”. E’ quanto ha dichiarato l’Amministratore delegato di Enel, Francesco, Starace in un’ intervista al Corriere della Sera. aggiungendo:”i soci Metroweb hanno da una parte l’alternativa di incassare per poi mettersi a fare altre attività, oppure di proseguire sulla strada percorsa fino ad oggi, insieme a noi”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Metroweb, all’esame le offerte di Enel e Telecom