Metropolitana Copenaghen, Ansaldo STS sottoscrive Memorandum d’intesa con Metroselskabet

(Teleborsa) – Ansaldo STS  ha sottoscritto un Memorandum d’intesa con la società Metroselskabet per sviluppare una cosiddetta Proof of Concept (prototipo) per la nuova Dynamic Headway Solution sviluppata da tecnologia Hitachi per la metropolitana di Copenaghen M1/M2.

La Dynamic Headway Solution verrà sviluppata utilizzando sia i sistemi di controllo ferroviario di Ansaldo STS sia la digitalizzazione tecnologica Hitachi IoT (internet of things), che si caratterizza per individuare la presenza del flusso passeggeri sulle banchine, attraverso dei sensori, analizzando così le necessità dei viaggiatori. E sulla base di tale domanda di mobilità, il numero di convogli disponibili potrà essere ottimizzato automaticamente, rispondendo così in modo dinamico al cambiamento improvviso del numero di utenti presenti.

Un prototipo sarà disponibile in Danimarca dalla fine del 2017, potenzialmente seguito dal pieno sviluppo e implementazione del progetto Cityringen per la metropolitana M1/M2. Il sistema senza guida di Copenaghen è in servizio dall’ottobre 2002 e Ansaldo STS ha manutenuto il sistema da quel momento.

La Metropolitana di Copenaghen consiste di 21 chilometri di doppio binario (dieci sottoterra e 11 su sopraelevata) e attraversa ventidue stazioni, connettendo il centro cittadino con l’area di Orestad e l’aeroporto. I suoi 34 treni senza guidatore viaggiano ad una velocità massima di 80 chilometri l’ora, assicurando che i passeggeri abbiano un tempo d’attesa – negli orari di punta
– di due minuti, garantendo al contempo il servizio 24 ore su 24.

Metropolitana Copenaghen, Ansaldo STS sottoscrive Memorandum d’intes...