Merkel fallisce l’obiettivo. Nessun accordo per la coalizione di Governo

(Teleborsa) – Accordo mancato per la formazione di un nuovo Governo in Germania.

Angela Merkel, uscita vincitrice dalle elezioni tedesche di fine settembre non riesce a ristabilire i vecchi equilibri che rimangono solo un ricordo. Che il compito fosse arduo lo si era capito fin dall’esito del voto: una vittoria dal retrogusto amaro, quella ottenuta dal partito del Cancelliere Merkel CDU/CSU che era arrivato al 33% delle preferenze confermandosi il primo partito scelto dagli elettori tedeschi, ma arretrando rispetto al 2013, quando prese il 41,5%.

In nottata è stata la stessa cancelliere ad ammettere il fallimento: “Noi riteniamo che si poteva trovare il filo per arrivare a una soluzione. Mi dispiace, con tutto il rispetto per l’FDP, che non si sia potuta trovare una prospettiva”, ha spiegato.

 Oggi 20 novembre, il cancelliere si recherà dal presidente federale Frank-Walter Steinmeier per fare il punto sulla situazione politica.

Secondo gli addetti ai lavori, gli scenari possibili sono almeno tre: il ritorno a una grande coalizione; un governo di minoranza; il voto anticipato.

Merkel fallisce l’obiettivo. Nessun accordo per la coalizione di...