Mercato immobiliare: contributo affitto RdC inadeguato in molte città

(Teleborsa) – Previsto dal Reddito di Cittadinanza, il contributo fisso di 280 euro per le locazioni rappresenta un sussidio insufficiente in capoluoghi come Roma e Milano, dove la misura copre appena il 20% ed il 27% del canone d’affitto mensile medio per immobile. È quanto emerge da un’analisi della rete immobiliare Solo Affitti, che lascia trasparire come la misura sia inadeguata a coprire anche i canoni medi di locazione in altre città.

A Venezia, per esempio, il contributo arriva a coprire il 33% della spesa di affitto, mentre per i capoluoghi di Firenze, Bologna e Trento riesce a raggiungere poco più di un terzo dell’importo medio rilevato da Solo Affitti. Meglio, anche se di poco, a Cagliari e Napoli.

“Seppur apprezzabile – ha riferito Silvia Spronelli, Presidente di Solo Affitti – la misura del contributo per l’affitto previsto nel Reddito di Cittadinanza in molte città rischia di non fornire una copertura sufficiente. Sicuramente più efficace sarebbe stato studiare una soluzione variabile, agganciata al reale costo delle locazioni nelle singole città”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercato immobiliare: contributo affitto RdC inadeguato in molte c...