Mercato americano positivo

(Teleborsa) – La borsa di Wall Street si porta sopra la parità attorno al giro di boa mentre gli investitori guardano alla serie di incontri in calendario nei prossimi giorni tra Stati Uniti e Cina per evitare l’aumento dei dazi sui beni cinesiche scatteranno proprio alla fine di questa settimana.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones sta mettendo a segno un +0,33%; sulla stessa linea, lo S&P-500 fa un piccolo salto in avanti dello 0,29%, portandosi a 2.892,53 punti. In frazionale progresso il Nasdaq 100 (+0,31%), come l’S&P 100 (0,3%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per i comparti informatica (+0,49%), beni di consumo secondari (+0,44%) e sanitario (+0,44%). In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto utilities, che riporta una flessione di -0,90%.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Walt Disney (+1,51%), United Technologies (+1,39%), Nike (+0,96%) e United Health (+0,78%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Dowdupont, che prosegue le contrattazioni a -0,75%.

Fiacca American Express, che mostra un piccolo decremento dello 0,65%.

Discesa modesta per Wal-Mart, che cede un piccolo -0,53%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Advanced Micro Devices (+2,85%), Ulta Beauty (+1,88%), Take Two Interactive Software (+1,84%) e Skyworks Solutions (+1,74%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Baidu, che continua la seduta con -1,59%.

Sotto pressione KLA-Tencor, che accusa un calo dell’1,58%.

Scivola T-Mobile Us, con un netto svantaggio dell’1,49%.

In rosso Microchip Technology, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,46%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercato americano positivo