Mercato americano positivo

(Teleborsa) – Partenza con segni in prevalenza positivi per la borsa di Wall Street, dopo che il dato sulle domande di disoccupazione è risultato migliore delle attese. Peggio, invece, quello sui redditi e spese personali. Frattanto, il mercato sembra aver ben digerito lo sgambetto di Trump, che non ha voluto firmare il pacchetto di stimoli approvato dal Congresso, allungando i tempi per i sussidi alle famiglie.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones sta mettendo a segno un +0,58%; sulla stessa linea, l’S&P-500 avanza in maniera frazionale, arrivando a 3.701 punti.Consolida i livelli della vigilia il Nasdaq 100 (-0,09%); guadagni frazionali per l’S&P 100 (+0,25%).

Si distinguono nel paniere S&P 500 i settori energia (+1,56%), finanziario (+1,03%) e materiali (+0,91%).

Al top tra i giganti di Wall Street, American Express (+2,08%), Walt Disney (+1,72%), DOW (+1,65%) e Raytheon Technologies (+1,34%).

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Vodafone (+2,34%), Paychex (+2,31%), Mylan (+1,96%) e Stericycle (+1,68%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Moderna, che prosegue le contrattazioni a -6,55%.

Calo deciso per Tesla Motors, che segna un -1,52%.

Sotto pressione Xilinx, con un forte ribasso dell’1,32%.

Si muove sotto la parità Netflix, evidenziando un decremento dello 0,79%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercato americano positivo