Mercato americano positivo

(Teleborsa) – Partenza tonica per la borsa di Wall Street grazie alle nuove speranze di un’intesa politica sul piano di stimolo dell’economia USA. Sul fronte macroeconomico, è stato diffuso il dato sul mercato edile che ha evidenziato permessi e apertura cantieri in crescita a settembre.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones sta mettendo a segno un +0,4%; sulla stessa linea, l’S&P-500 avanza in maniera frazionale, arrivando a 3.448 punti. Leggermente positivo il Nasdaq 100 (+0,55%); come pure, in frazionale progresso l’S&P 100 (+0,59%).

Si distinguono nel paniere S&P 500 i settori finanziario (+1,00%), energia (+0,91%) e beni di consumo secondari (+0,82%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Travelers Company (+3,15%), Procter & Gamble (+1,49%), DOW (+1,09%) e JP Morgan (+0,86%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su IBM, che ottiene -5,46%.

Sostanzialmente debole Intel, che registra una flessione dello 0,79%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Moderna (+2,31%), Vodafone (+1,51%), Marriott International (+1,47%) e Citrix Systems (+1,25%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Paccar, che ottiene -1,57%.

Si muove sotto la parità Intel, evidenziando un decremento dello 0,79%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercato americano positivo