Mercati tonici. Parte bene il nuovo semestre

(Teleborsa) – Piazza Affari e le altre borse europee si confermano in buon rialzo a fine mattinata grazie a un ritorno di acquisti da parte degli investitori più ottimisti sulla scia anche delle positive indicazioni giunte dal fronte macroeconomico. 

L’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,143. L’Oro continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,55%. Sostanzialmente stabile il mercato petrolifero, che continua la sessione sui livelli della vigilia con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che scambia a 46,05 dollari per barile.

Lieve miglioramento dello spread, che scende fino a 166 punti base, con un calo di 2 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 2,12%.

Tra i mercati del Vecchio Continente si muove in territorio positivo Francoforte, mostrando un incremento dello 0,74%. Performance modesta per Londra, +0,39% mentre Parigi, registra un rialzo dell’1,07%. Sessione euforica per Piazza Affari, con il FTSE MIB che mostra un balzo dell’1,65%. 

Banche (+2,45%), Petrolifero (+1,86%) e Costruzioni (+1,65%) in buona luce sul listino milanese.

Tra i best performers di Milano, in evidenza Unipol (+4,90%) premiata dal mercato per il nuovo riassetto. Tonica BPER (+3,94%) che ha perfezionato l’acquisizione del 100% di Nuova Carife dal Fondo Nazionale di Risoluzione. Tonica Banca Carige nel giorno in cui si riunisce a Genova il CdA per esaminare e decidere le misure di rafforzamento patrimoniale.

Corre CNH Industrial (+3,88%) dopo che Goldman Sachs ha aumentato il prezzo obiettivo a 12,2 euro dal precedente 11,6 euro. In marcia anche Fiat +2,33% in attesa nel pomeriggio dei dati sulle vendite di auto in Italia, relative al mese di giugno. 

Tra i petroliferi, denaro su Saipem +2,47% che si è aggiudicata contratti E&C offshore per 500 milioni dollari.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Brembo, che continua la seduta con un -0,70%.

Debole Recordati -0,20% che ha concluso l’acquisizione da Astrazeneca di diritti europei di prodotti a base di metoprololo.

Nel FTSE MidCap, contrazione moderata per Piaggio, -0,56% che ha emesso un bond da 30 milioni sottoscritto da Sace.

Sul listino completo, crolla CHL (-10,89%) tornata alle negoziazioni. Il gruppo ha annunciato che non rimborserà la quarta rata del prestito obbligazionario convertibile.

Mercati tonici. Parte bene il nuovo semestre