Mercati positivi, Milano resta alla finestra

(Teleborsa) – Si muove all’insegna del rialzo la seduta finanziaria delle borse europee, mentre Piazza Affari resta indietro scambiando vicino ai valori della vigilia. Intanto, la produzione industriale di aprile nell’eurozona è cresciuta più delle aspettative.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,212. Scambia in retromarcia l’oro, che scivola a 1.876,6 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua gli scambi, con un aumento dell’1,00%, a 71,62 dollari per barile.

Lieve peggioramento dello spread, che sale a +98 punti base, con un aumento di 1 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari allo 0,71%.

Nello scenario borsistico europeo giornata moderatamente positiva per Francoforte, che sale di un frazionale +0,31%, seduta senza slancio per Londra, che riflette un moderato aumento dello 0,37%, e piccolo passo in avanti per Parigi, che mostra un progresso dello 0,36%.

Sostanzialmente stabile Piazza Affari, che continua la sessione sui livelli della vigilia, con il FTSE MIB che si ferma a 25.763 punti, mentre, al contrario, il FTSE Italia All-Share fa un piccolo salto in avanti dello 0,26%, portandosi a 28.271 punti.

Positivo il FTSE Italia Mid Cap (+0,85%); sulla stessa linea, in denaro il FTSE Italia Star (+0,96%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, decolla Saipem, con un importante progresso del 2,75%.

In evidenza Hera, che mostra un forte incremento del 2,70%.

Svetta Amplifon che segna un importante progresso del 2,60%.

Bilancio decisamente positivo per Atlantia, che vanta un progresso dell’1,27%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Ferrari, che prosegue le contrattazioni a -2,24%.

Pensosa Exor, con un calo frazionale dello 0,68%.

Tentenna Stellantis, con un modesto ribasso dello 0,58%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, ERG (+4,51%), Mutuionline (+4,21%), De’ Longhi (+2,83%) e MARR (+2,38%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Autogrill, che continua la seduta con -1,27%.

Giornata fiacca per Bff Bank, che segna un calo dello 0,79%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercati positivi, Milano resta alla finestra