Mercati positivi al giro di boa. Borsa Milano più incerta con bancari

(Teleborsa) – Le Borse europee proseguono il recupero avviato stamattina, grazie ad alcune ricoperture dopo le consistenti perdite archiviate la settimana scorsa, mentre si porta in rosso Piazza Affari, risentendo dell’andamento negativo del comparto bancario.

Passano ancora i timori di una guerra commerciale, anche se Trump ha escluso l’UE dai dazi imposti sui prodotti importanti in USA. Arriva però un monito dal premio Nobel, Robert Shiller, in merito alle ripercussioni di questa politica sul commercio mondiale.

Seduta in lieve rialzo per l’Euro / Dollaro USA, che avanza a quota 1,24. Avanza di poco lo spread, che si porta a 137 punti base, evidenziando un aumento di 2 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari all’1,91%.

Tra i mercati del Vecchio Continente guadagno discreto per Francoforte, che avanza dello 0,54%, piccoli passi in avanti per Londra, che segna un incremento marginale dello 0,34%, in linea con Parigi, che sale di un frazionale +0,28%. Piazza Affari è sottotono, riportando una variazione pari a -0,18% sul FTSE MIB. Pesa perlopiù la performance negativa delle Banche (-0,81%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, ben impostata Tenaris, che mostra un incremento dell’1,29%. Il titolo è stato uno dei più bersagliati la scorsa settimana.

Ricoperture anche su Brembo che evidenzia un bel vantaggio dell’1,14%, ed STMicroelectronics, che riflette un moderato aumento dello 0,86%.

Fra i più forti ribassi si segnala UBI Banca, che continua la seduta con un -2% circa, nonostante abbia smentito rumors relativi a operazioni straordinarie.

Sotto pressione Buzzi Unicem, che accusa un calo dell’1,55%.

Scivola Fineco, con un netto svantaggio dell’1,38%.

In rosso Banco BPM, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,38%.

Mercati positivi al giro di boa. Borsa Milano più incerta con ba...