Mercati in stand-by. Tonica Piazza Affari

(Teleborsa) – Proseguono positive le principali borse europee confermando l’impostazione rialzista dell’avvio sostenute dalla buona performance di Wall Street, la vigilia. A fare da assist al mercato americano è stato soprattutto il dato sulle richieste settimanali dei sussidi di disoccupazione che ha contribuito a rasserenare il clima tra gli investitori sulla ripresa economica.

Sul mercato valutario, l’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,222. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.875,2 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) è sostanzialmente stabile su 62,03 dollari per barile.

Lo Spread migliora, toccando i +108 punti base, con un calo di 3 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,96%.

Tra i mercati del Vecchio Continente resta vicino alla parità Francoforte (+0,12%), discesa modesta per Londra, che cede un piccolo -0,46%, e composta Parigi, che cresce di un modesto +0,22%. Lieve aumento per la Borsa Milanese, con il FTSE MIB che sale dello 0,48% a 24.821 punti; sulla stessa linea, lieve aumento per il FTSE Italia All-Share, che si porta a 27.160 punti.


Tra i best performers di Milano, in evidenza Nexi (+2,16%), Amplifon (+1,98%), A2A (+1,29%) e Stellantis (+1,28%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Unicredit, che continua la seduta con -0,98%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Fincantieri (+1,84%), Biesse (+1,78%), ERG (+1,46%) e FILA (+1,35%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Tod’s, che continua la seduta con -1,85%.

Sotto pressione Anima Holding, con un forte ribasso dell’1,31%.

Soffre Bff Bank, che evidenzia una perdita dell’1,30%.

Preda dei venditori Saras, con un decremento dell’1,27%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercati in stand-by. Tonica Piazza Affari