Mercati in frazionale rialzo nel Brexit day

(Teleborsa) – Avvio in frazionale rialzo per le principali borse europee. Piazza Affari si allinea all’andamento delle borse di Eurolandia mostrando un timido più.

Gli investitori oggi, 29 marzo, sono concentrati sull’avvio ufficiale della Brexit. Oggi, alle 12:30 ora locale l’ambasciatore britannico presso l’Unione europea, Tim Barrow, consegnerà personalmente al Presidente del Consiglio Europeo, Donald Tusk, la lettera con cui il Regno Unito notificherà l’intenzione di uscire dall’UE. Poi il Premier britannico, Theresa May, si recherà in Parlamento per informare i deputati che è statoinvocato l’articolo 50 del Trattato di Lisbona, che regolamenta le condizioni per l’uscita.

Seduta in frazionale ribasso per l’Euro / Dollaro USA che lascia, per ora, sul parterre lo 0,20%. L’Oro continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,2%. Seduta positiva per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che porta a casa un guadagno dello 0,74%..

Nello scenario borsistico europeo Francoforte avanza dello 0,51%. Si muove in modesto rialzo Londra evidenziando un incremento dello 0,26%. Avvia con la giusta intonazione Parigi che vanta un progresso dello 0,41%.

Sosta sulla parità la Borsa di Milano, con il FTSE MIB che  mostra un +0,05%. Sulla stessa linea, resta piatto il FTSE Italia All-Share .

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, sostanzialmente tonica Generali Assicurazioni, che registra una plusvalenza dello 0,82%.

Guadagno moderato per Unicredit, che avanza dello 0,76%.

In cima al listino c’è Saipem che mostra un progresso dell’1,54%.

Continua la sua corsa Ferrari che è iniziata lunedì scorso.

Piccoli passi in avanti per Unipol, che segna un incremento marginale dello 0,56%.

Mercati in frazionale rialzo nel Brexit day