Mercati finanziari, approvate le norme su titoli, trasparenza e vigilanza banche

(Teleborsa) – Via libera di Palazzo Chigi ad una serie di norme riguardanti i mercati finanziari, dettate anche per l’armonizzazione ed il recepimento della normativa europea, in materia di: trasferimento e regolamento titoli, trasparenza e vigilanza bancaria.

Mercati finanziari – Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legislativo per l’adeguamento della normativa nazionale al regolamento europeo relativo al trasferimento e regolamento titoli (azioni, obbligazioni, altri strumenti finanziari) ed all’armonizzazione dell’attività dei depositari centrali (per l’ Italia la Monte Titoli Spa). IN realtà, vi sono alcune disposizioni che non rappresentano una novità, come quella sulla dematerializzazione o sull’obbligo di consegna del titolo entro due giorni dal quello di negoziazione, già introdotte nel 2014.

Trasparenza investimenti – Il Consiglio dei ministri, tenendo conto anche degli scandali provocati dal crac di alcune banche italiane, ha poi approvato in via preliminare un decreto per l’attuazione del Regolamento europeo finalizzato ad accrescere la trasparenza sui prodotti d’investimento e su quelli assicurativi pre-assemblati collocati presso la clientela retail. La ratio della norma è quella di favorire una più chiara comprensione e comparabilità degli investimenti proposti agli investitori al dettaglio e dei relativi profili di rischio. Il principale strumento di trasparenza previsto dalla normativa europea è il cosiddetto “documento contenente le informazioni chiave”, la cui forma e contenuto sono disciplinati in modo uniforme in UE e che deve essere fornito agli investitori al dettaglio prima che essi siano vincolati da un contratto o un’offerta. La disciplina non si occupa solo della trasparenza, ma anche delle forme di controllo da parte delle autorità nazionali competenti (Consob, IVASS e Bankitalia) e dei ricorsi eventualmente presentati dai clienti retail contro l’illecito collocamento di questi prodotti.

Vigilanza unica della BCE – Il Consiglio dei ministri ha approvato, infine, in esame preliminare, un decreto legislativo volto ad attuale il Regolamento europeo che attribuisce alla BCE compiti specifici di vigilanza prudenziale sulle banche degli Stati aderenti al Meccanismo di Vigilanza Unico (Mvu).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercati finanziari, approvate le norme su titoli, trasparenza e vigila...