Mercati europei sacrificati all’esordio. Piazza Affari in scia

(Teleborsa) – Esordio difficile per i mercati europei e Piazza Affari, che si muovono in ribasso, in scia alla performance dei mercati asiatici e di Wall Street. Pesano ancora numerose incertezze, relative ai contagi di Covid ed ai diffusi lockdown, alla situazione economica globale ed alle incognite politiche. Pesa anche l’indice GfK sulla fiducia dei consumatori tedeschi, risultato in peggioramento e sotto le attese.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,185. Sulla parità lo spread, che rimane a quota +137 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,78%.

Nello scenario borsistico europeo soffre Francoforte, che evidenzia una perdita dell’1,47%, debole anche Londra, con un decremento dello 0,81%, prevalgono le vendite a Parigi, che soffre un calo dell’1,24%.

A Piazza Affari, il FTSE MIB è in calo (-1,05%) a 18.886 punti; sulla stessa linea i FTSE Italia All-Share a 20.664 punti. In discesa il FTSE Italia Mid Cap (-1,11%) ed il FTSE Italia Star (-0,82%).

Apprezzabile rialzo (+1,10%) a Milano per il comparto alimentare. Fra i peggiori i comparti materie prime (-2,04%), viaggi e intrattenimento (-1,90%), bancario (-1,50%).

Unica Blue Chip di Milano a ottenere un buon risultato Campari, che segna un aumento dell’1,21% grazie alla sua natura difensiva.

resta anche oggi fra i peggiori BPER, con un forte calo del 3%.

Pesante Pirelli, che segna una discesa di ben -2,17 punti percentuali.

Seduta drammatica per Tenaris, che crolla del 2,11%.

Sensibili perdite per Banco BPM, in calo del 2,02%.

Nessun titolo del FTSE MidCap è riuscito ad uscire dal territorio negativo.

Scattano realizzi anche su Ferragamo (-3,90%) dopo l’exploit di ieri.

In apnea Banca MPS, che arretra del 3,57%.

Tonfo di Banca Ifis, che mostra una caduta del 3,34%.

Lettera su Anima Holding, che registra un importante calo del 2,72%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercati europei sacrificati all’esordio. Piazza Affari in scia