Mercati europei positivi

(Teleborsa) – Si muovono in territorio positivo i principali mercati di Eurolandia, dopo i nuovi record di Wall Street e la chiusura in rialzo delle borse asiatiche incuranti del deludente PIL della Cina.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,113. L’Oro continua la seduta sui livelli precedenti, riportando un +0,13%. Nessuna variazione significativa per il mercato petrolifero, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che si attesta sui valori della vigilia a 58,53 dollari per barile.

Retrocede di poco lo spread, che raggiunge quota +164 punti base, mostrando un piccolo calo di 3 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta all’1,38%.

Tra i mercati del Vecchio Continente Francoforte avanza dello 0,72%, Londra riflette un moderato aumento dello 0,56% mentre Parigi registra un rialzo dello 0,92%.

Lieve aumento per la Borsa Milanese, con il FTSE MIB che sale dello 0,52% a 24.066 punti; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share avanza in maniera frazionale, arrivando a 26.227 punti. Positivo il FTSE Italia Mid Cap (+0,71%), come il FTSE Italia Star (0,8%).

Si distinguono a Piazza Affari i settori viaggi e intrattenimento (+1,74%), costruzioni (+1,44%) e alimentare (+1,25%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Buzzi Unicem (+1,98%), Diasorin (+1,76%), Campari (+1,25%) e Juventus (+1,23%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Mediobanca, che prosegue le contrattazioni a -0,51%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, OVS (+3,80%), Autogrill (+2,58%), doValue (+2,17%) e Illimity Bank (+1,38%).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercati europei positivi