Mercati europei in stand-by dopo le perdite di Wall Street e Tokyo

(Teleborsa) – Piccole limature in avvio per i principali listini europei, dopo il finale al ribasso di ieri di Wall Street e quello negativo di Tokyo di stamane, con la piazza nipponica scivolata sui minimi delle ultime cinque settimane.

Di scarsa rilevanza le statistiche macroeconomiche in programma oggi, sia in Europa che in America.

In lieve calo l’Euro / Dollaro USA, che scende a quota 1,099. 

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a 96 punti base.

Tra le principali Borse europee, discesa modesta per Francoforte, che cede un piccolo -0,25%, pensosa Londra, con un calo frazionale dello 0,34%, tentenna Parigi, con un modesto ribasso dello 0,21%.

Prevale la cautela a Piazza Affari, con il FTSE MIB che mostra un leggero calo dello 0,21%.

Tra i best performers di Milano, si distinguono Banca Mps (+1,67%) dopo i recenti minimi, Unipol (+0,87%) ed ENI (+0,71%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Mediolanum -1,45%.

Prese di profitto su YOOX NET-A-PORTER, che mostra una perdita dell’1,28%.

Sotto i riflettori Telecom -0,17%, in attesa dell’assemblea della prossima settimana. 

Sul listino completo calma OVS -0,45% in attesa dei conti.

Vola K.R. Energy +5,11%, dopo la presentazione del piano industriale.

Riflessiva Terna -0,04% dopo aver acquistato la rete elettrica di FS.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercati europei in stand-by dopo le perdite di Wall Street e Tokyo