Mercati europei cauti. Milano inclusa

(Teleborsa) – Chiudono all’insegna della prudenza le principali borse europee. Anche la borsa di Milano si allinea alla cautela imperante in Europa, e scambia sulla linea di parità. Senza direzione intanto l’S&P-500 sulla borsa a stelle e strisce.

Sul mercato valutario, seduta in lieve rialzo per l’Euro / Dollaro USA, che avanza a quota 1,215. Nessuna variazione significativa per l’oro, che scambia sui valori della vigilia a 1.867 dollari l’oncia. Prevale la cautela sul mercato petrolifero, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che continua la seduta con un leggero calo dello 0,42%.

Lo Spread migliora, toccando i +115 punti base, con un calo di 3 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari all’1,05%.

Nello scenario borsistico europeo sostanzialmente invariato Francoforte, che riporta un moderato -0,07%, resta vicino alla parità Londra (+0,02%), e sostanzialmente debole Parigi, che registra una flessione dello 0,21%. A Milano, il FTSE MIB è sostanzialmente stabile e si posiziona su 24.880 punti; sulla stessa linea, si muove intorno alla parità il FTSE Italia All-Share, che continua la giornata a 27.236 punti.
Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, acquisti a piene mani su Amplifon, che vanta un incremento del 2,68%.

In luce Moncler, con un ampio progresso dell’1,54%.

Andamento positivo per Ferrari, che avanza di un discreto +1,48%.

Ben comprata Pirelli, che segna un forte rialzo dell’1,15%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Prysmian, che prosegue le contrattazioni a -1,22%.

Soffre Telecom Italia, che evidenzia una perdita dell’1,10%.

Preda dei venditori Tenaris, con un decremento dell’1,06%.

Si concentrano le vendite su Hera, che soffre un calo dell’1,06%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, El.En (+9,29%), Datalogic (+8,07%), Biesse (+6,70%) e Banca MPS (+6,64%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Mutuionline, che continua la seduta con -4,43%.

Sessione nera per doValue, che lascia sul tappeto una perdita del 3,09%.

In caduta libera B.F, che affonda del 2,11%.

Vendite sulla Doria, che registra un ribasso dell’1,62%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercati europei cauti. Milano inclusa