Mercati di nuovo giù sui timori di protezionismo nel commercio globale

(Teleborsa) – Piazzqa Affari e le altre borse europee riaprono in profondo rosso, risentendo ancora dei timori di una stretta protezionistica al commercio globale.

Ieri, il Presidente americano Trump ha dato il via libera a nuovi dazi sui prodotti cinesi, scatenando di nuovo le ire di Pechino che minaccia contromisure.

In questo contesto passa tutto in secondo piano, l’imminente riunione della BCE (oggi) e le decisioni della Bank of England, oltre ai dati macro in agenda per la giornata.

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigili L’Oro continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,12%. Segno più per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in aumento dello 0,96%.

Sulla parità lo spread, che rimane a quota 136 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,88%.

Nello scenario borsistico europeo seduta molto negativa per Francoforte, che mostra una perdita dell’1,33%, sotto pressione Londra, che accusa un calo dell’1,23%, scivola Parigi, con uno svantaggio dell’1,30%.

Una giornata da dimenticare per Piazza Affari, con il FTSE MIB che sta lasciando sul parterre l’1,12% e tutte le Blue Chip che mostrano una performance negativa. Sul Listino ne risentono i titoli più esposti all’estero come Tech (-2,69%) e Materie prime (-2,68%).

Le peggiori performance si registrano su Banco BPM, che ottiene -2,91%.

Tonfo di STMicroelectronics, che mostra una caduta del 2,71%.

Lettera su Tenaris, che registra un importante calo del 2,68%.

Affonda BPER, con un ribasso del 2,31%.

Partenza moderatamente positiva per TIM (+0,12) dopo l’ultima mossa escogitata da Vivendi nella battaglia per la governance.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Fincantieri (+2,97%). 

Crolla Maire Tecnimont, con una flessione del 3,06%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercati di nuovo giù sui timori di protezionismo nel commercio global...