Mercati deboli inclusa Piazza Affari

(Teleborsa) – Giornata negativa per Piazza Affari e le altre principali Borse europee.

L’Euro / Dollaro USA prosegue gli scambi con un guadagno frazionale dello 0,26%. Lieve aumento dell’oro, che sale a 1.228,4 dollari l’oncia. Profondo rosso per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che continua gli scambi a 53,81 dollari per barile, in netto calo dell’1,50%.

Lo Spread tra il rendimento del BTP e quello del Bund tedesco si riduce, attestandosi a +305 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 3,41%.

Nello scenario borsistico europeo Francoforte, che cede lo 0,58%. Soffre Londra, che evidenzia una perdita dell’1,05%. Debole Parigi, che registra una flessione dello 0,44%. Si muove in frazionale ribasso Piazza Affari, con il FTSE MIB che sta lasciando sul parterre lo 0,33%; sulla stessa linea, in lieve calo il FTSE Italia All-Share, che continua la giornata sotto la parità a 20.483 punti. In moderato rialzo il FTSE Italia Mid Cap (+0,46%), come il FTSE Italia Star (0,2%).

In luce sul listino milanese i comparti chimico (+2,47%), viaggi e intrattenimento (+0,97%) e alimentare (+0,74%). Tra i più negativi della lista di Milano, troviamo i comparti tecnologia (-1,13%), petrolio (-0,83%) e materie prime (-0,82%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, giornata moderatamente positiva per Moncler, che sale di un frazionale +0,85%.

Enel, riflette un moderato aumento dello 0,73% grazie ad un upgrade.

Piccolo passo in avanti per Banca Generali, che mostra un progresso dello 0,66%.

Composta Campari, che cresce di un modesto +0,61%.

In caduta libera, invece, Buzzi Unicem, che affonda del 2,08%.

Preda dei venditori STMicroelectronics, con un decremento dell’1,55%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Saras (+3,95%), Gima TT (+3,70%), Aquafil (+3,62%) e Datalogic (+3,41%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Anima Holding, che ottiene -2,04%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercati deboli inclusa Piazza Affari