Mercati cauti. A Piazza Affari crolla Carige

(Teleborsa) – Partenza all’insegna della cautela per le principali borse europee, con gli investitori in attesa del dato odierno, dagli Stati Uniti, sul Job Report, che sarà pubblicato dal Dipartimento del Lavoro. Gli operatori guarderanno con attenzione a tale statistica, per cercare di capire le prossime della Federal Reserve, durante la riunione di questo mese, e dopo che il Beige Book della banca centrale statunitense ha dipinto un’economia in crescita, ma con alti e bassi.

Sostanzialmente stabile l’Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,094. Nessuna variazione significativa per l’oro, che scambia sui valori della vigilia a 1.262,6 dollari l’oncia. Lieve aumento del petrolio (Light Sweet Crude Oil) che sale a 34,74 dollari per barile.

Invariato lo spread, che si posiziona a 125 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,42%.

Tra le principali Borse europee, piccoli passi in avanti per Francoforte, che segna un incremento marginale dello 0,23%; giornata moderatamente positiva per Londra, che sale di un frazionale +0,56%. Parigi, segna un moderato aumento dello 0,28%. Debole Piazza Affari, con il FTSE MIB che scivola dello 0,58%. 

Pochi i segni positivi. Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, su di giri Moncler (+3,48%) che ha fatto il pieno di utili e fatturato. 

Ben impostata Telecom Italia, che mostra un incremento dell’1,65% dopo lo strappo di ieri pomeriggio alimentato dai rumors sul viaggio dell’Ad Marco Patuano a Parigi, che hanno rilanciato le ipotesi di un cambio al vertice.

Nel complesso deboli le banche, dove crolla Banca Carige (-8,49%) dopo aver riportato una maxi perdita da oltre 100 milioni di euro e sulla richiesta della BCE di un nuovo piano industriale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercati cauti. A Piazza Affari crolla Carige