Mercati asiatici deboli

(Teleborsa) – Seduta contrastata per le principali borse asiatiche, sui rinnovati timori per la crescita a livello globale. A ciò si è aggiunta l’indiscrezione
del Financial Times secondo cui gli Stati Uniti avrebbero cancellato un incontro con i funzionari cinesi volto a calmierare le tensioni commerciali.

A Tokyo, l’indice Nikkei ha ceduto lo 0,14% a 20.593,72 punti, mentre il Topix ha perso lo 0,58% a 1.179,83 punti. In controtrend Seoul +0,44%.

Deboli anche le borse cinesi, con Shanghai in flessione dello 0,10% e Shenzhen in calo dello 0,07%. Si allinea Taiwan -0,49%.

Tra le altre borse che chiuderanno più tardi le rispettive sedute: Hong Kong lima lo 0,05%, Singapore lo 0,57% e Kuala Lumpur lo 0,96%. In rialzo invece Bangkok +0,94% e Jakarta +0,13%.

Giù Mumbay (-0,03%) e Sydney (-0,26%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercati asiatici deboli