MEF, riapertura via sindacato del BTP Green 30 aprile 2045

(Teleborsa) – Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) ha reso noto di aver affidato a BofA Securities Europe S.A., Crédit Agricole Corp. Inv. Bank, Deutsche Bank A.G., Monte dei Paschi di Siena Capital Services Banca per le Imprese S.p.A. e Nomura Financial Products Europe GmbH il mandato per l’operazione di riapertura via sindacato del BTP Green, emesso per la prima volta lo scorso 3 marzo 2021 con cedola 1,50% e scadenza 30 aprile 2045.

Il titolo sarà riaperto per un importo pari a 5 miliardi di euro (no grow) e, in linea con la precedente emissione, i proventi netti saranno destinati al finanziamento delle spese green statali con positivo impatto ambientale come previsto dalla legge di bilancio per il 2020 e conformemente ai criteri di cui alla sezione 4 del “Quadro di riferimento per l’emissione dei titoli di Stato Green” pubblicato lo scorso 25 febbraio 2021.

Inoltre, le spese green finanziate tramite i ricavi netti contribuiranno alla realizzazione degli obiettivi ambientali così come delineati dalla Tassonomia europea delle attività sostenibili e al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile 2030 (OSS) enunciati nel Quadro di riferimento. La transazione sarà effettuata nel prossimo futuro, in relazione alle condizioni di mercato.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MEF, riapertura via sindacato del BTP Green 30 aprile 2045