Medtronic, pesante sell-off dopo i conti trimestrali

(Teleborsa) – Pressione su Medtronic, che perde terreno ad inizio seduta di Wall Street, mostrando una discesa del 2%.

L’utile netto del costruttore di apparecchiature mediche nel primo trimestre fiscale è salito a poco più di un miliardo di dollari (o 74 centesimi per azione) contro i 929 milioni (66 cent per azione) dello stesso periodo del 2016.

I profitti adjusted per azione sono passati a sorpresa a 1,12 dollari, contro la previsione del consensus ferma a 1,08 dollari; anche il fatturato è risultato in crescita (+7,39 miliardi di dollari contro i 7,17 miliardi dello scorso anno), ma al di sotto delle attese (7,45 miliardi).

Quadro tecnico in evidente deterioramento con supporti a controllo stimati in area 80,94 dollari USA. Al rialzo, invece, un livello polarizzante maggiori flussi in uscita è visto a quota 81,55. Il peggioramento di Medtronic è evidenziato dall’incrocio al ribasso della media mobile a 5 giorni con la media mobile a 34 giorni. A brevissimo sono concrete le possibilità di nuove discese per target a 80,67.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Medtronic, pesante sell-off dopo i conti trimestrali