Mediobanca, Nagel: “Soddisfatti di esercizio che ha rispettato e battuto target”

(Teleborsa) – Il numero uno di Mediobanca Alberto Nagel commenta con molta soddisfazione i risultati del’esercizio 2018/2019, chiuso al 30 giugno, oggi all’esame dell’assemblea degli azionisti.

“E’ stato particolarmente positivo per ricavi, patrimonializzazione, redditività e margini operativi”, ha affermato il banchiere, spiegando che “la banca ha mutato il suo perimetro d’azione e i suoi business e questo mutamento fa fronte molto bene alla situazione di debole crescita economica e di tassi negativi”.

Nagel ha poi aggiunto che i risultati hanno “raggiunto e in alcune metriche anche battuto” i target fissati nel piano d’impresa 2016/2019, perché Mediobanca “ha un DNA di crescita e sostenibilità che la differenziano da altri operatori in positivo”.

Il banchiere ha smentito la possibilità di un aumento di capitale e, rispondendo ad una domanda sull’opportunità di crescere nell’asset management con Fineco e Banca Generali, ha affermato che l’Istituto è “da anni impegnato a crescere anche attraverso operazione di M&A” e che “Fineco e Banca Generali sono operatori italiani di rilievo e di successo” e “da loro traiamo ispirazione”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mediobanca, Nagel: “Soddisfatti di esercizio che ha rispettato e...