Mediaset vola in Borsa dopo sentenza UE e ruolo in Rete Unica

(Teleborsa) – Effervescente Mediaset, che scambia con una performance decisamente positiva del 7,90%. Il mercato ha ben accolto la sentenza della Corte europea sulla Legge Gasparri, che apre alla possibilità di partecipazioni incrociate fra tlc e media, ed accolto con favore la conferma che il gruppo di Cologno Monzese avrà un ruolo nel progetto Rete Unica.

Frattanto, il Ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, in una intervista a La Repubblica, ha preannunciato una revisione del Tusmar, il testo unico sulle radiocomunicazioni, con un “tavolo di confronto” che pertirà già la prossima settimana. Il titolare del MISE ha poi ricordato che, entro il 31 dicembre, il Parlamento deve ratificare la nuova direttiva europea sulle telecomunicazioni

Comparando l’andamento del titolo Mediaset con il FTSE Italia All-Share, su base settimanale, si nota che il Biscione mantiene forza relativa positiva in confronto con l’indice, dimostrando un maggior apprezzamento da parte degli investitori rispetto all’indice stesso (performance settimanale +7,76%, rispetto a -0,4% dell’indice azionario italiano).

L’esame di breve periodo di Mediaset classifica un rafforzamento della fase rialzista con immediata resistenza vista a 1,771 Euro e primo supporto individuato a 1,642. Tecnicamente ci si attende un ulteriore spunto rialzista della curva verso nuovi top stimati in area 1,9.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mediaset vola in Borsa dopo sentenza UE e ruolo in Rete Unica