Mediaset trascina in Tribunale Vivendi

(Teleborsa) – Mediaset trascina in Tribunale Vivendi e chiedendo almeno 1,5 miliardi di euro di risarcimento.  Oggetto del contendere la vicenda Premium, visto che Mediaset rimprovera a Vivendi il passo indietro del gruppo sul contratto vincolante dello scorso aprile.

Mediaset spiega che  la domanda “è finalizzata a ottenere l’esecuzione coattiva del contratto per ordine del giudice e il risarcimento dei danni sin qui subiti da Mediaset, stimati per ora in un importo pari a 50 milioni di euro per ogni mese di ritardo nell’adempimento da parte di Vivendi a partire dal 25 luglio 2016”.

Mediaset spiega che “l’atto di citazione non riguarda il grave danno complessivo che la risoluzione del contratto non onorato comporterebbe, non inferiore a un miliardo e mezzo di euro, ma l’obbligo di esecuzione del contratto stesso”. Il risarcimento richiesto – conclude la nota – è quindi relativo “unicamente al ritardo già fin qui accumulato” e “ad eventuali ulteriori ritardi prodotti da fantasiose e dilatorie proposte di accordi diversi dal contratto in essere”.

Intanto, nella telenovela Mediaset-Vivendi è riapparsa Telecom Italia , come una possibile soluzione per Premium.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mediaset trascina in Tribunale Vivendi